Happy, Kiss & Jumpy: una storia, tre vite

Espandi la finestra per una navigazione veloce tra i contenuti

In questi giorni le nostre volontarie non sono rimaste inattive, oltre a fare cose piacevoli, quali organizzare le partenze verso le nuove famiglie adottive per i nostri piccini, c’è anche il tasto dolente, ossia ci aspettano dei recuperi non sempre idilliaci. Vi presentiamo quindi:

Happy, Kiss & Jumpy

Storie che si sentono tutti i giorni, ma alle quali non riusciamo ad abituarci.

cosa possiamo fare per mettere una fine? DIFFONDERE L’INFORMAZIONE CORRETTA, noi e VOI!

Happy
Happy

Happy, cricetina ormai anziana, vissuta all’esterno per troppo tempo, in un trasportino privo di lettiera e alimentata solo con cibo inadatto. La causa di tutto questo? Fondamentalmente IGNORANZA. Ora avrà una casa definitiva presso una delle nostre volontarie e ben due mamme adottive. Un lieto fine che merita e che doveva arrivare molto tempo prima.

Jumpy
Jumpy
Kiss
Kiss

Kiss e Jumpy sono regali per un bimbo. Ovviamente se non vi è un supporto da parte di un adulto responsabile e l’interesse nel bene degli animali, è sempre bene evitare questo genere di “pensiero”. Il solo considerare una vita un regalo ci fa rabbrividire. Per di più pare che i criceti donati mordano, quindi non sono degni di avere una vita accettabile e presto ceduti in due gabbie piccolissime (ecco il famigerato motivo dei morsi!) ora avranno una possibilità di vita.

Kiss è uno splendido winter white shappire e Jumpy è una minuscola roborowskij. Dimensione delle gabbie? 40×30 cm e 20×15 cm circa, naturalmente prive di lettiera, senza la ruota o un nido, senza un rifugio sicuro e… con la muffa.

La cosa ci fa rabbrividire e così è stato per la volontaria che si è trovata di fronte a questa situazione: semplicemente si è ammutolita davanti a tale degrado.

Lieto fine anche per Kiss e Jumpy, che aspettano solo di partire verso le loro nuove case, dove le loro mamme le attendono con ansia.

…e nel frattempo Kiss continua a ringraziare ogni giorno la nostra volontaria, consumandole la mano a suon di bacini.

GRAZIE DI CUORE a chi dà una possibilità di vita a queste creature, che non meritavano questo trattamento.

Non ci stancheremo MAI di ripetere ADOTTATE, non comprate e non regalate!

Kiss, il criceto dispensatore di bacini 🙂

Ti piace il nostro lavoro? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Della stessa serie

Viviamo di donazioni spontanee

Se ti piace quello che facciamo, sostieni le nostre attività con un piccolo contributo

Desideri approfondire l'argomento?

Partecipa alle discussioni sul nostro GRUPPO FACEBOOK!

Entra nel gruppo!